Home>Le Rubriche>Borghi e località>Canyon di Brent de l’Art – Valbelluna

Canyon di Brent de l’Art – Valbelluna

In provincia di Belluno all’interno del Parco Nazionale delle Dolomiti, nella frazione di Trichiana nei pressi di Sant'Antonio Tortal, si trova uno dei capolavori della natura, l'esaltazione della sua potenza, dove il lavoro millenario dell'erosione dell'acqua del torrente Ardo, ha creato spettacolari canyon scavandoli nella roccia.

Il nome Brent de l'Art deriva appunto dalla combinazione di due parole in dialetto locale: “Brentana” che indica un corso d'acqua torrentizio in un momento di piena, e "Art" nome del torrente Ardo.

I canyon si sarebbero formati circa 10-12 mila anni fa, alla fine dell'ultima glaciazione, per via dell'erosione dovuta alle acque meteoriche ricche di polveri e granelli abrasivi. Il lavoro costante delle acque, nel tempo, ha creato questo suggestivo canyon dai colori eccezionali. I detriti assieme alla piena d’acqua, una volta entrati nel canyon creano dei mulinelli, sbattendo sulle pareti e scavando la roccia per poi fluire a valle creando un'azione dapprima di incisione della scaglia cretacea e poi di allargamento per erosione.



Nelle strette cupe e umide gole, le pareti sono costituite da formazioni calcareo-marnose di color rosso mattone e da rocce di color cenere. La colorazione rosso mattone, deriva dalla presenza nei sedimenti di piccolissime quantità di ossido di ferro, mentre gli strati più chiari e compatti che risaltano nelle rocce sono costituiti da sabbie calcaree cementate e mescolate a frammenti di gusci di invertebrati marini.

Per ammirare questo spettacolo della natura, partendo da Tirichiana, si deve raggiungere la frazione di Sant'Antonio di Tortal e seguire le indicazioni per il Passo San Boldo. Il sentiero si percorre facilmente, prestando attenzione negli ultimi tratti prima della forra, piuttosto ripidi e scivolosi.

Meteo Veneto

I nostri prodotti