Home>Le Rubriche>Misteri e leggende>La leggenda della Madonna Nera a Montegrotto Terme

La leggenda della Madonna Nera a Montegrotto Terme

A Montegrotto Terme in provincia di Padova si trova l’Oratorio della Madonna Nera, una antica Chiesa parrocchiale costruita nel 1724 sui resti di una precedente chiesa, anche se la leggenda racconta che il campanile fosse ricavato da una delle torri di un antico castello.

Si narra che alcuni abitanti in un terreno adiacente trovarono una statua lignea raffigurante la Madonna, senza braccia e con il volto nero. Portata in paese tuttavia, la Madonna con il volto scuro non venne accolta con favore dal parroco e dai suoi paesani, che decisero di dipingere il volto della Madonna e del bambinello e di ricostruirgli le braccia.

Ma il giorno seguente ritrovarono la Madonna aancora con il volto nero e le braccia staccate e distese per terra. Da allora la statua non venne piu toccata e rimase come quella trovata

il 25 Aprile di ogni anno, la statua viene portata in processione al vicino Santuario della Madonna della Salute ad Abano Terme, in ricordo del pellegrinaggio, avvenuto nel XVII secolo, che avrebbe scongiurato una pestilenza. Gli anziani del paese, narrano che, nel giorno della processione, nel caso in cui ci sia mal tempo quando la statua esce dall’Oratorio, la pioggia cessa per riprendere poi quando la statua entra nel Santuario a Monteortone. La stessa cosa si ripete quando la statua dal Santuario torna nell’Oratorio di Montegrotto.

 

Meteo Veneto

I nostri prodotti