Home>archivio notizie>21 novembre, Festa della Madonna della Salute

21 novembre, Festa della Madonna della Salute

La Festa della Madonna della Salute, che ha origine nel XXVII secolo e si celebra il 21 novembre di ogni anno, non è una delle ricorrenze che attirano la grande massa di turisti, ma si colloca, senza dubbio, tra le festività più sentite dai veneziani ed evoca in tutta la città un sincero sentimento religioso popolare.

La ricorrenza trae la sua origine dalla stessa epidemia di peste bubbonica descritta da Alessandro Manzoni ne I Promessi Sposi, ovvero quella che ha interessato gran parte del Nord Italia nel biennio 1630-1631 e di cui furono vittime anche lo stesso Doge Nicolò Contarini e il patriarca Giovanni Tiepolo.
Nel 1630, neanche un secolo dopo la terribile pestilenza del 1575-1577, Venezia fu colpita dal contagio in seguito all’arrivo di alcuni ambasciatori di Mantova inviati a chiedere aiuti alla Serenissima per la loro città già duramente colpita.
Nel momento più tragico dell’epidemia, le autorità decisero di organizzare una solenne processione di preghiera alla Madonna che durò tre giorni e tre notti, e il 22 ottobre 1630 il Doge fece voto solenne di erigere un tempio votivo se la città fosse sopravvissuta al morbo, morbo che iniziò a placarsi poche settimane dopo la processione per estinguersi definitivamente nel novembre 1631, dopo aver sterminato quasi centomila persone nell’intero Dogado veneziano.
La Repubblica indisse, come promesso, un concorso per la costruzione della nuova chiesa, il cui vincitore fu Baldassarre Longhena con il suo progetto di un tempio barocco a struttura ottagonale sormontato da un’imponente cupola, ovvero l’attuale Basilica di Santa Maria della Salute, consacrata il 21 novembre 1687.
Da allora, ogni anno si ripete la tradizionale processione verso la Chiesa di Santa Maria della Salute, in occasione della quale viene eretto sul Canal Grande un ponte provvisorio di barche che collega Punta della Dogana con Santa Maria del Giglio.

In occasione dei festeggiamenti, la città di Venezia offre ai cittadini anche un sacco di eventi ed opportunità, come ingressi ridotti o gratuiti ad alcuni musei.
A chi si trovasse a Venezia in questi giorni, consigliamo di provare il piatto tipico della Festa della Salute, la castradina, una pietanza estremamente gustosa a base di carne di montone.

 


TESTO Elisa De Conti

 

 

VEDI ANCHE:

Meteo Veneto

I nostri prodotti