Home>archivio notizie>Alla Mostra del Cinema vincono anche due trevigiani

Alla Mostra del Cinema vincono anche due trevigiani

Il Primo Premio per il Miglior Documentario sul Cinema è Made in Treviso 

Il Premio Venezia Classici di questa 71esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia se lo sono aggiudicati due giovanissimi registi trevigiani, Alberto Girotto e Francesco Montagner.
Il loro “Animata Resistenza ha vinto il primo premio per il miglior documentario sul cinema, e racconta l’opera e la persona di Simone Massi, uno tra i maggiori rappresentanti del cinema d’animazione, ed autore della sigla animata di questa Mostra del Cinema.

Una vera sorpresa per i due giovani registi. Girotto ha 25 anni, è diplomato alla Libera Università del Cinema di Roma e lavora per uno studio della provincia di Treviso dove crea video e spot pubblicitari; Montagner, invece, ha 24 anni e studia a Praga.
A collaborare con loro alla realizzazione di questo documentario un altro giovanissimo, il 25enne Lorenzo Danesi, compositore delle musiche originali.
L’idea di realizzare un documentario incentrato su Simone Massi, lavoro durato due anni, nasce da un incontro di Francesco Montagner con il regista d’animazione: “Francesco aveva conosciuto Simone Massi nel corso del Festival Animation di Venezia. Gli abbiamo espresso la nostra volontà di elaborare un documentario sulla sua persona, e lui ha accettato. Abbiamo studiato i suoi lavori, ci siamo innamorati della sua arte. Ci ha ospitato a Pergola, nelle Marche, dove vive”, spiega Girotto.
E da questo incontro è nato un documentario che indaga soprattutto l’uomo dietro l’artista, la sua straordinaria umanità, la parte intima ed interiore del personaggio.

Una vera emozione per questi talentuosi ragazzi che la sera delle premiazioni si sono ritrovati catapultati nel magico ambiente del cinema, sul palco della Sala Grande e poi alla cena con i vincitori all’Hotel Excelsior, fianco a fianco con registi ed attori famosi.
Enorme la soddisfazione, quanto la voglia di portare avanti con passione il loro lavoro: “Siamo pronti a ragionare per nuovi progetti, il mio sogno sarebbe realizzare un documentario di finzione”, conclude Girotto. Visti il talento e la passione dimostrati, siamo sicuri che l’impresa sarà tutt’altro che impossibile.

Meteo Veneto

I nostri prodotti