Home>archivio notizie>‘Donatello svelato.' al Museo Diocesano di Padova

‘Donatello svelato.' al Museo Diocesano di Padova

23 febbraio 2015




Dal 27 marzo al 26 luglio 2015
il monumentale Salone dei Vescovi di Palazzo Vescovile di Padova, sede del Museo Diocesano, ospiterà la mostra ‘Donatello svelato. Capolavori a confronto’, un’occasione unica per ammirare, per la prima volta riuniti, i tre Crocifissi che Donatello produsse nel corso della sua vita: quello realizzato per la Chiesa di Santa Croce di Firenze (1406-1408), oggetto della celebre gara con l’antagonista Filippo Brunelleschi raccontata da Giorgio Vasari nelle sue ‘Vite’; quello della chiesa padovana di Santa Maria dei Servi e quello bronzeo della Basilica di Sant’Antonio.

Al centro dell’esposizione, voluta dalla Diocesi di Padova ed organizzata dal Museo Diocesano, dall’Ufficio Beni Culturali diocesano e dalla Soprintendenza per beni storici, artistici ed etnoantropologici per le Province di Venezia, Padova, Belluno e Treviso, c’è il Crocifisso di Santa Maria dei Servi, solo recentemente attribuito a Donatello da Francesco Caglioti.
A seguito del restauro ad opera di Angelo Pizzolongo e Catia Michielan il grande Crocifisso, che precedentemente si presentava con le parvenze di un bronzo, è emerso in tutta la straordinaria finezza dell’intaglio e nella sua originale cromia, e si va ad aggiungere alle altre opere (la statua equestre del Gattamelata, l’altare e il Crocifisso bronzeo per la Basilica di Sant’Antonio) che l’artista fiorentino ha lasciato durante la sua permanenza nella città di Padova, negli anni 1443-1453.
La mostra, a cura di Andrea Nante ed Elisabetta Francescutti, è posta sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e gode del Patrocinio della Conferenza Episcopale Italiana.

Per maggiori informazioni, consultare il sito ufficiale: museodiocesanopadova.it

 

 

 

Meteo Veneto

I nostri prodotti