Home>archivio notizie>L’eclissi di Sole dà il benvenuto alla primavera

L’eclissi di Sole dà il benvenuto alla primavera

18 marzo 2015


L’anno 2015 saluta la primavera in un modo tutto speciale. Venerdì 20 marzo, infatti, giorno dell’equinozio, si verificherà un’eclissi di Sole, che sarà totale per i fortunati che potranno ammirarla dall’Atlantico settentrionale, dalle Isole Faeroer e dalle Isole Svalbard, mentre nel resto dell’Europa, Italia compresa, l’eclissi sarà del 50-70%.

Mentre nel Nord dell’Europa la Luna, per alcuni lunghissimi secondi, oscurerà completamente l’astro, in Nord Italia potremo comunque arrivare a cogliere oltre il 70% del magico fenomeno, che durerà, nel complesso, un paio d’ore.
Unico caso dell’anno 2015 (a 9 anni dall’analogo evento del 2006, che raggiunse la totalità solo in Egitto), l’eclissi di Sole avrà inizio intorno alle 09.30 di venerdì mattina, e si protrarrà fino alle 11.30 circa, con un picco di massima oscurità alle 10.32 a Milano, alle 10.31 a Roma e alle 10.26 a Palermo.
Attenzione però! Lo spettacolare fenomeno non può essere, chiaramente, osservato ad occhio nudo, in quanto la retina potrebbe subire seri danni permanenti. E’ molto importante, quindi, prendere le dovute precauzioni al fine di poter ammirare l’eclissi senza correre alcun rischio: si possono utilizzare degli occhiali da saldatore con indice di protezione numero 14, occhialini che usano materiali (mylar o astrosolar) in grado di proteggere la vista ed appositi filtri per gli obiettivi delle fotocamere.
“L'eclissi è un fenomeno che dura piuttosto a lungo” spiegano gli esperti UAI (Unione Astrofili Italiani), “c'è quindi tutto il tempo per tentare diverse impostazioni degli ISO (la sensibilità del sensore alla luce) e dell'apertura dell'obiettivo alla ricerca delle impostazioni ideali. Mano a mano che l'eclissi avanza occorrerà ridurre i tempi di posa fino a circa la metà durante il massimo, alle ore 10:30 circa".

Secondo gli esperti, per poter assistere ad un evento simile dovremo attendere fino al 2026.
Forse vale davvero la pena di bloccare un attimo il tempo, alzare gli occhi al cielo e godersi questo favoloso spettacolo naturale…


TESTO Elisa De Conti

 

 

Meteo Veneto

I nostri prodotti