Home>archivio notizie>Microimprese al timone dell’economia veneta

Microimprese al timone dell’economia veneta

Nel secondo trimestre del 2014 la produzione industriale ha registrato un incremento del +1,2% su base annua (+3,3% nel trimestre precedente). Questo il risultato dell’indagine VenetoCongiuntura che, con la collaborazione di Confartigianato del Veneto e di UnionCamere Veneto, ha eseguito l’analisi su un campione di 2.334 imprese con almeno due addetti.

La variazione positiva della produzione è merito soprattutto delle microimprese (+4,3%), a fianco al +0,7% delle imprese di maggiori dimensioni.
I settori che hanno registrato le variazioni più siginificative sono:;

  • l’alimentare (+4,6%)
  • macchine ed apparecchi meccanici (+2,8%)
  • carta e stampa (+2,6%)
  • mezzi di trasporto (+2,3%)


La dinamica del fatturato totale risulta sicuramente positiva rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno (+1,2%), in crescita del 4,9% anche sul trimestre precedente, con ottimi risultati per medie e micro imprese.
Mezzi di trasporto, alimentare, tessile e carta e stampa sono i settori con le variazioni più marcate, mentre negative quelle di marmo e vetro, metalli e prodotti in metallo.
La positività di tali risultati è da attribuirsi all’andamento delle vendite all’estero, con un +4,1% rispetto allo stesso trimestre del 2013.

Meteo Veneto

I nostri prodotti