Home>archivio notizie>Treviso al primo posto tra le città più smart

Treviso al primo posto tra le città più smart

Primo Premio ritirato dal vicesindaco e assessore all’Ambiente Roberto Grigoletto per il Comune di Treviso la scorsa settimana a Roma, nella sede nazionale dell’Anci nel corso della giornata dedicata al IV Rapporto Rapporto sulla Raccolta Differenziata.

In questa occasione sono stati premiati i comuni che hanno centrato l’obiettivo 20.20 riducendo quanto più possibile la quantità di emissioni di CO2 e la città di Treviso si è classificata al primo posto con la percentuale più elevata di riciclo tra i Comuni con popolazione tra 50 e 100 mila abitanti.
“Non è solo una grande soddisfazione per il nostro Comune ma è anche uno sprone a continuare con determinazione sulla strada del nostro impegno a favore dell’ambiente che abbiamo intrapreso dal primo giorno di governo della città. Il rifiuto, poi,” commenta Grigoletto con un gioco di parole, “non deve essere rifiutato perché è una risorsa, che nelle pagine del rapporto ha trovato un’ulteriore conferma: la scelta strategica della realizzazione della Smart City. Le nuove tecnologie smart verranno applicate anche al sistema di raccolta e riciclo dei rifiuti: dai sensori applicati ai bidoni per segnalare il riempimento alla piattaforma smart per acquisire e trasmettere informazioni e dati in tempo reale, alla indicazione di percorsi ottimizzati per i mezzi di raccolta”.


L’impegno in questa direzione va riconosciuto, in senso più generale, all’intera regione in quanto, stando all’ultimo rapporto dell’Osservatorio Regionale Rifiuti, il Veneto nel 2013 ha raggiunto, in quanto a raccolta differenziata, il 63,6 % del totale , con 455 su 581 comuni veneti che hanno già superato l’obiettivo del 65 % fissato dall’Unione Europea per il 2015.
Prossimo traguardo: “rifiuti zero”, ovvero la massima riduzione di volume  e tossicità dei rifiuti.

TESTO Elisa De Conti

Meteo Veneto

I nostri prodotti