Falcade


Falcade è un comune di circa 2 mila abitanti della provincia di Belluno confinante con la provincia di Trento, situato all'estremità occidentale della Valle del Biois, dove rappresenta il centro abitato più grande con le sue 18 frazioni sparse nella vallata.

Circondato da importanti vette Dolomitiche come il gruppo del Focobon, le Pale di S. Martino, la Marmolada e il Civetta, Falcade è una rinomata e apprezzata meta turistica estiva ed invernale per coloro che amano la montagna per rilassarsi e godersi la quiete della natura, ma anche per gli amanti delle escursioni e delle attività sportive.

L'attività economica del paese basata inizialmente sull'agricoltura, allevamento e lavorazioni del legno, oggi è dominata dal turismo e da alcune attività produttive come l'edilizia e alcune attività artigianali.

La cucina tipica di Falcade è ricca di prodotti derivanti dall’allevamento come formaggi e carne, tuttavia i casunziei, ovvero dei ravioli ripieni di rapa rossa formaggio e aromi rimangono il piatto per eccellenza. Per i più golosi si consiglia anche il “pastin”, un misto di carne tritata con aromi, poi cotta e servita insieme alla polenta; si può trovare anche nella forma “panino”.

Falcade ha dato i natali a diversi artisti come gli scultori italiani,: Dante Moro, Augusto e Franco Murer. porta con sé ancora molte tradizioni di grande spessore culturale.

Tra gli eventi e le sagre che meritano di essere menzionati c’è la festa della transumanza chiamata Se Desmonteghea che si tiene ogni anno verso la fine del mese di settembre. Si tratta di una manifestazione unica che celebra il ritorno del bestiame dai pascoli di alta quota al fondovalle. In questa occasione in sostanza, si può assistere alla sfilata di centinaia di capi di bestiame che transitano per Falcade e le altre frazioni di montagna. Non solo: si potrà assistere a molte iniziative quali concerti, gare e feste varie. Sono inoltre presenti stand eno-gastronomici e venditori di cibi bio e locali.

Meteo Veneto

I nostri prodotti