Fritole veneziane

Dolce veneziano simbolo del periodo di Carnevale, fu dichiarato dolce nazionale dalla Repubblica Serenissima. la frittella un tempo veniva prodotta esclusivamente dai ‘fritoleri’, che nel 1600 si costituirono addirittura in un’associazione al fine di garantire tale ufficialità, suddividendosi le rispettive zone di produzione.

La ricetta del tempo prevedeva l’aggiunta dello strutto al posto dell’olio, l’uso del latte di capra e l’aggiunta all’impasto di zafferano, pinoli e cedrini.

L’arte dei ‘fritoleri’ scomparve definitivamente a fine Ottocento, ma la frittella per antonomasia rimane la ‘fritola venexiana’, anche se, nel corso del tempo, in tutto il Veneto si sono diffuse ricette locali, ed oggi è possibile trovare questo dolce in mille varianti e con tanti ripieni: alla crema pasticcera, alle mele, allo zabaione, al cioccolato, al pistacchio e in moltissimi altri gusti.

Le frittelle rimangono una vera festa per il palato, piacciono a grandi e piccini e sono prelibate portatrici di felicità!


Ingredienti:
- 400 g di farina
- 100 g di uvetta sultanina
- 1 cucchiaio di zucchero
- 2 uova
- 1 bicchiere di latte circa
- 1 bicchierino di rhum
- 30 g di lievito di birra
- sale
- olio di arachide per friggere
- zucchero a velo

Preparazione:
Dopo aver sciacquato l'uvetta ed averla fatta ammorbidire in acqua tiepida, sbriciolate il lievito in una tazza e diluitelo con tre cucchiai di acqua tiepida.

Ora, setacciate la farina in una ciotola e mescolatela con lo zucchero e un pizzico di sale, per poi disporla a fontana e incorporarvi le uova, il rhum e il lievito diluito. Mescolate tutti gli ingredienti, aggiungendo tanto latte tiepido quanto ne serve per avere una pastella densa.

Scolate, a questo punto, l'uvetta e asciugatela, e nel frattempo coprite la ciotola con un coperchio e mettete il composto a lievitare in un luogo tiepido fino a quando il suo volume non sarà raddoppiato.

Mettete sul fuoco una padella con olio molto abbondante in modo che le frittelle vi galleggino dentro e, quando sarà bollente, versatevi l'impasto a cucchiaiate.

Quando le frittelle avranno assunto un colore piuttosto scuro, toglietele dal fuoco, asciugate l'olio in eccesso e, prima di servirle, spolveratele con lo zucchero a velo.

 

LEGGI ANCHE:

Meteo Veneto

I nostri prodotti