Il pastin

E' il piatto tipico bellunese, sicuramente quello maggiormente conosciuto e apprezzato a base  di carne fresca di maiale. Si tratta di una specie di grossa salsiccia schiacciata fatta appunto con carne di maiale e in musura minore manzo,  tritato finemente, salato e speziato. Ogni vallata della provincia di Belluno ha la sua ricetta segreta, alcuni macellai vi aggiungono una percentuale di carne di manzo aggiungendo poi la “conza”, un condimento fatto con vino bianco, aglio, e spezie varie e segrete, che lo rendono particolarmente gustoso.

Noto fin dall'antichità, il pastin era un piatto prettamente invernale, mangiato nel periodo di macellazione del maiale. Oggi, essendo reperibile tutto l’anno nella macellerie, è protagonista immancabile nei ristoranti, nei rifugi e in molte sagre venete, consumato anche crudo, spalmato sul pane oppure cotto alla griglia e infilato come hamburgher in un panino o ancora utilizzato come sugo in una gustosissima pasta. Tra gli abbinamenti abbiamo il formaggio, fagioli e ovviamente non puo' mancare la polenta, pietanza tradizionale veneta.


Ingredienti per 4 persone
- Maiale 1000 gr. macinato 
- Manzo 500 gr. macinato 
- Lardo 200 gr. macinato 
- Sale 30 gr. 
- Pepe 5 gr, nero macinato 
- Cannella 1 presa di cannella in polvere 
- Aglio 1 spicchio


Preparazione 

La preparazione è estremamente semplice:  

inserire i vari tipi di impasto di carne macinata in una scodella

aggiungere le spezie e gli aromi

Salare e pepare la carne

Iniziare ad impastare a mano il preparato fino a raggiungere il giusto livello di amalgama

Suddividere l'impasto di carne ottenuto in tanti pezzi a forma di grandi rondelle

La carne è pronta per essere cucinata e abbinata a qualche gustoso contorno

 

Buon appettito

 

VEDI ANCHE:

Meteo Veneto

I nostri prodotti