Home>Le Rubriche>Curiosità>8 meraviglie da poter visitare gratuitamente a Venezia

8 meraviglie da poter visitare gratuitamente a Venezia

Basilica di San Marco

La chiesa è coperta di mosaici d’oro, 8000 metri quadrati per l’esattezza.

La basilica è di architettura bizantina, la presenza di mosaici al suo interno è quasi scontata, ma credetemi quando vi dico che è più di quanto potreste immaginare.

Visitare la Basilica di San Marco è gratis, basta solo fare un po’ di coda, ma come per Notre Dame a Parigi, è una cosa che si smaltisce velocemente. La visita alla cripta è invece a pagamento.

 

 

Basilica della Salute

 

Costruita per ringraziare la Madonna di aver fatto passare il periodo di peste, che aveva dimezzato la popolazione.

Per arrivarci dovete fare un po’ di strada, passando per il ponte dell’Accademia, l’unico ponte di legno sul Canal Grande, e già da qui, potete vedere la sua imponenza e bellezza.

 

 

Biblioteca Querini Stampalia

 

La storia di questa biblioteca, situata in Campo Santa Maria Formosa, è legata alla figura di un nobile, Giovanni Querini Stampalia, ultimo discendente della famiglia, che morì senza eredi. Giovanni Querini fu un uomo di grande cultura, esperto di diritto, e consapevole del valore dell’arte. Alla sua morte, decise di lasciare tutto il suo patrimonio alla Fondazione appena creata, che avrebbe avuto il compito di “promuovere il culto dei buoni studj, e delle utili discipline”.

La biblioteca si trova all’interno della casa del Querini e stupisce, anche, per il suo grazioso giardino. La biblioteca è pubblica, quindi vederla è gratuito, ma se volete poi approfondire la visita, la Casa-museo ha un biglietto del costo di 10 euro.

 

 

Museo della Musica

 

A braccetto con la Chiesa di San Giacometo, c’è la Chiesa di San Maurizio, sede del Museo della Musica. Al suo interno, si trova un’esposizione di strumenti musicali, realizzati a Venezia.

 

 

Biblioteca Marciana

 

Un’altra delle cose da vedere a Venezia gratuitamente è la Biblioteca Marciana, un’edificio che la Serenissima fece costruire e progettare a Jacopo Sansovino. In realtà, l’idea iniziale di una biblioteca pubblica era nata dal genio del Petrarca, che però non la vide mai finita. Un vero peccato, visto il risultato.

Nel 1603 la Serenissima emanò un decreto che stabiliva che ogni stamperia doveva donare una copia di ogni libro alla biblioteca.

 

 

Chiesa di San Giorgio Maggiore

 

La Chiesa di San Giorgio Maggiore è quella che si trova sull’isola esattamente di fronte a Piazza San Marco. La chiesa è un’opera palladiana, che ospita al suo interno opere del Tintoretto, di Palma il Giovane e di Jacopo Bassano. C’è anche un organo che risale al 1700.

 Se la visita alla chiesa è a ingresso libero, salire sul campanile per vedere Venezia dall’alto, costa 6 euro a persona.

 

 

Fondaco dei Tedeschi

 

L’ex magazzino dei mercanti tedeschi a Venezia è oggi un centro commerciale di lusso, ma se gli oggetti e  prodotti venduti al suo interno costano un occhio della testa, una delle più belle viste su Venezia e il Canal Grande è completamente gratuita. L’unica cosa che dovete fare è recarvi al Fondaco, appena dietro il ponte di Rialto, salire all’ultimo piano e prendere il biglietto con l’orario che vi permetterà di accedere alla terrazza panoramica, sul tetto dell’edificio.

 

Meteo Veneto

I nostri prodotti