Home>Le Rubriche>Curiosità>La casa dell'Alchimista a Castagnole di Paese

La casa dell'Alchimista a Castagnole di Paese

Gli ultimi anni del 1600 molti luoghi veneti han vissuto una grande epidemia di peste. Erano gli anni in cui Paese ancora non esisteva, mentre Sovernigo e Villa eran già riconosciuti.

 

Sovernigo nel 1630 era situata al limite del Bosco Montello che si estendeva quasi fino alle porte della città di Treviso; il territorio invaso dai lupi (tutt’oggi chi abita a Sovernigo sente parlare dei “lupi di Sovernigo”) era attraversato da un’unica via, detta “Sfojana”, che metteva in comunicazione Montebelluna e Treviso.

 

Recentemente sono stati eseguiti degli scavi e nel territorio del “Trojan” sono state trovate delle fosse comuni risalenti al 1600 dove si presume siano stati seppelliti i morti di peste.

 

Dalla tradizione orale viene tramandata la storia di un Mago che, con infusi e medicamenti ricavati dalle erbe che trovava nel bosco ed alcune porzioni magiche, pare avesse salvato numerose persone. La sua identità non è mai giunta a noi, ma sembra che alcuni studiosi abbiano identificato la sua abitazione o meglio il suo laboratorio di Alchimista.
Questo si trova presso l’antica “Villa Perissinotto”, a Castagnole di Paese, ed è una strana costruzione non restaurata. Dopo lunghissimi anni di abbandono, la casa appare come una costruzione neoclassica a due piani, con una facciata a fregi di stile dorico e una straordinaria forma circolare che ricorda un tempio pagano. Ma più impressionante e straordinario è l’interno, con un Athanor, un forno circolare a quattro bocche che sta proprio al centro dell’edificio, e che è interamente percorso da una scala che conduce al secondo piano di stampo signorile, per finire sul tetto dove una torretta simile a un osservatorio astronomico chiude l’assetto architettonico

 

La cosa più strana è che a Praga di trova un edificio esattamente uguale a quello trevigiano.

Secondo uno studio molto attento si tratterebbe senza dubbio dell’abitazione di una persona – molto probabilmente un patrizio veneziano – amante delle scienze occulte e delle discipline alchimistiche.

 

LEGGI ANCHE:

Meteo Veneto

I nostri prodotti