La normativa agevola studi di prefattibilità e fattibilità collegati ad investimenti italiani in Paesi che non sono membri dell’Unione Europea.

L’iniziativa deve riguardare lo stesso settore di attività del richiedente, o del suo Gruppo di appartenenza, che deve essere lo stesso soggetto che realizza e/o partecipa all’investimento (commerciale o industriale).

AgevolazioneL’agevolazione consiste in un finanziamento agevolato attualmente al tasso dello 0,50% annuo.

La durata è di 36 mesi più un massimo di 24 mesi di preammortamento.
L’importo può coprire fino al 100% dell’importo delle spese con i seguenti limiti:

a) euro 100.000,00 per studi collegati ad investimenti commerciali;
b) euro 200.000,00 per studi collegati ad investimenti produttivi.

Vuoi approfondire questo argomenti?    Contattaci