Home>Le Rubriche>Eventi e Fiere>Settembre-2018>L'economia>News>Italia: il costante incremento del business digitale

Italia: il costante incremento del business digitale

13 gennaio 2016


Anche in Italia cresce sempre più la pubblicità su Internet. Per quanto riguarda l’anno appena trascorso, l’incremento è stato del 10% rispetto al 2014, e per il 2016 la tendenza rimane quella di un ulteriore, sempre maggiore, aumento.

2,15 miliardi di euro: questa la cifra del giro d’affari del 2015 in ambito di pubblicità digitale. Numeri da capogiro? Senza ombra di dubbio, la cifra indica un cambio di rotta, una svolta in senso digitale nell’ambito del marketing, ma siamo ben lungi dal raggiungimento dei risultati degli altri paesi, dove il fatturato in questo settore è nettamente maggiore.
La crescita a livello nazionale è costante e graduale, pronosticata del 20% anche in questo 2016 appena iniziato, ma il concreto e decisivo salto di qualità è quello che manca.
La sensibilizzazione degli utenti e delle aziende è la vera chiave della questione, insieme alla calibrazione dei contenuti da proporre e la formulazione di una pubblicità mirata e personalizzata a seconda dei vari casi.

E, andando a focalizzare il nostro sguardo sull’e-commerce, la domanda che potrebbe sorgere spontanea è: “ma quale crisi dei consumi?”.
Le vendite relative alle feste appena trascorse sono state, infatti, da record, confermando una costante crescita del commercio elettronico, che si rivela essere, molto spesso, prezioso alleato e, ancor più spesso, vero e proprio salvavita per negozi e attività.
Sempre più numerose sono le imprese che affidano le proprie vendite all’e-commerce, ma, come per quanto riguarda, più in generale, la pubblicità digitale, in Italia i risultati da ottenere sono ancora molto più consistenti a confronto degli obiettivi già raggiunti.

Una cosa è certa: digitalizzazione fa rima, oggi e ogni giorno di più, con successo.


di Elisa De Conti

 

VEDI ANCHE:

 

Meteo Veneto

I nostri prodotti