Home>Le Rubriche>News dal Veneto>ARCHIVIO NEWS>Agroalimentare: crescita e solidità

Agroalimentare: crescita e solidità

Il settore agroalimentare veneto mostra solidità, a dimostrarlo i dati presentati da Veneto Agricoltura che evidenziano la capacità del Veneto a far fronte alla crisi economica generale che sta attanagliando il Paese.

Il valore della produzione agricola nel corso del 2013 è aumentato complessivamente di circa il 4% rispetto al 2012, sfiorando i 5,5 miliardi di euro, un risultato ottenuto grazie alla buona performance di alcune produzioni quali mais, soia e vino.

Per la nuova annata agraria si prevedono crescite nella produzione dell’orzo, della barbabietola da zucchero e della soia, mentre si prevede una diminuzione su quella del frumento e del mais.

Per le orticole si segnala oggi un regolare sviluppo, ma la maturazione anticipata di fragole e asparagi ha provocato la sovrapposizione con la merce proveniente da altri areali produttivi nazionali ed esteri, generando un surplus di offerta che ha penalizzato i prezzi.

Per i vigneti, la vendemmia 2014 sarà anticipata di almeno una settimana rispetto all’anno precedente, prevedendo la raccolta delle uve Pinot grigio e Chardonnay a ridosso di ferragosto e quelle di Merlot nella prima decade di settembre. Lo stato fitosanitario è giudicato buono, con una bassa incidenza delle malattie fungine, ma la resa è stimata in calo di circa il 5-10% rispetto all’anno precedente.

Meteo Veneto

I nostri prodotti