Home>Le Rubriche>News dal Veneto>Capitale italiana della cultura: Montebelluna in finale

Capitale italiana della cultura: Montebelluna in finale

La capitale italiana della cultura è una città designata ogni anno dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e scelta da una commissione di sette esperti nominata dallo stesso ministero che, per il periodo di un anno, ha la possibilità di mettere in mostra la sua vita e il suo sviluppo culturale. Nata nel 2014 a seguito della proclamazione della città di Matera a capitale europea della cultura 2019, l'iniziativa ha, tra gli obiettivi, quello di "valorizzare i beni culturali e paesaggistici" e di "migliorare i servizi rivolti ai turisti".

 

Per il titolo di Capitale italiana della cultura 2018 scelte all'unanimità dalla giuria presieduta da Stefano Baia Curioni troviamo le seguenti finaliste: Alghero, Aquileia, Comacchio, Erice, Ercolano, Montebelluna, Palermo, Recanati, Settimo torinese e Trento. Su 10 finaliste c’è anche la veneta Montebelluna!

 

Così il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini si esprime: “Le esperienze finora realizzate, da quella in corso a Mantova fino alla prossima di Pistoia, dimostrano come il titolo di Capitale Italiana della Cultura sia in grado di mettere in moto un meccanismo di progettazione virtuosa e di promozione delle città, coinvolgendo tutte le realtà economiche e sociali dei territori e rafforzando il concetto di Italia museo diffuso”. Alla vincitrice verrà assegnato un contributo di 1 mln di euro e l'esclusione delle risorse investite nella realizzazione del progetto dal vincolo del patto di stabilità.

 

Il titolo è stato istituito dalla legge Art Bonus sulla scia della vasta e virtuosa partecipazione di diverse realtà italiane al processo di selezione per individuare la Capitale europea della cultura 2019. "Abbiamo ricevuto molte proposte di elevata qualità - riferisce il presidente Baia Curioni - a dimostrazione che le città candidate hanno saputo combinare insieme cultura, partecipazione e creazione di capitale sociale. È il segno che anche grazie alla Capitale italiana della Cultura la capacità di sviluppare progetti integrati è cresciuta su tutto il territorio nazionale".

 

La Capitale italiana per il 2018 sarà proclamata martedì 31 gennaio alle ore 15.00.

 

 

LEGGI ANCHE:

Meteo Veneto

I nostri prodotti