Home>Le Rubriche>News dal Veneto>“El Principe Piçenin”, la versione veneziana del classico per ragazzi

“El Principe Piçenin”, la versione veneziana del classico per ragazzi

07 settembre 2015


Classe 1943, 72 anni, 253 traduzioni in altrettante lingue e detentore del record di volume più venduto della letteratura per l’infanzia. “Il Piccolo Principe”, opera più celebre dello scrittore francese Antoine de Saint-Exupéry e più classico tra i libri per bambini pensato per gli adulti, è oggi disponibile anche in una nuovissima traduzione in dialetto veneziano. 

Ed ecco che la celeberrima citazione “L’essenziale è invisibile agli occhi”, che chiude l’episodio della volpe desiderosa di farsi addomesticare, diventa così “La sostansa no la se vede co i oci”. 
La lingua scelta è quella della laguna, ma la paternità del lavoro è di un rossanese, se non altro d’adozione. Adriano De Angelis, autore della versione veneziana dell’opera francese, poeta dialettale e traduttore di diverse opere dallo svedese e dall’inglese, è infatti nativo del Lido di Venezia, ma residente a Rossano da quando aveva 25 anni. 
“Ho deciso di adottare la parlata di Venezia” spiega De Angeli, “e di utilizzare locuzioni e modi di dire che, forse, anche i veneziani hanno dimenticato. Questo perché non esiste un solo ‘dialetto veneto’, ma molti, ed è giusto, una volta fatta la scelta, attenersi ad essa il più possibile”. Ecco che, allora, “Il Piccolo Principe” diventa “El Principe Piçenin”, edito da Massimiliano Piretti Editore
“Volevo far sì che la lettura fosse agevole a tutti i lettori” continua l’autore, attentissimo alle questioni linguistiche e alla grafia, “Ci sono diversi problemi da risolvere, a cominciare dalla pronuncia della ‘l’ che, in veneziano, può avvenire in diversi modi.” Bocciato, invece, l’utilizzo della ‘x’: “Ho tenuto ‘el xe’, per il resto ho preferito la z, è più intuitiva”.
Grande alleato del De Angeli in questo lavoro preciso e minuzioso, il dizionario storico di Giuseppe Boerio, al quale ha affiancato il più recente vocabolario del veneziano contemporaneo di Marco Genovese.


Elisa De Conti

VEDI ANCHE:

Meteo Veneto

I nostri prodotti