Home>Le Rubriche>News dal Veneto>Il lago di Santa Croce e i mondiali di windsurf 2017

Il lago di Santa Croce e i mondiali di windsurf 2017

Il lago di Santa Croce è stato scelto come palcoscenico naturale dei campionati mondiali di windsurf 2017, che si svolgeranno dal 26 giugno al 1 luglio. Un evento sportivo di grande risonanza mediatica e un’occasione di promozione per tutto l’Alpago, con oltre 120 atleti in arrivo da tre continenti che si fermeranno nella conca alpagota per un’intera settimana.

 

A dare con soddisfazione l’annuncio è la Lega Navale Italiana di Belluno, alla quale è stato assegnato, in base a un recente accordo, lo svolgimento del campionato mondiale Youth & Masters 2017 della classe Formula Windsurfing. Il Formula Windsurfing è una disciplina molto impegnativa e spettacolare, riservata normalmente ai "rider" non proprio giovanissimi, definiti Grand Master.

 

Una sfida a tu per tu con il vento (con raffiche che sul lago possono raggiungere anche i 30 nodi), fatta di tattica, velocità e di manovre acrobatiche, con i migliori atleti al mondo protagonisti di un grande spettacolo sportivo, come chiarisce Tiozzo: «Il format di svolgimento delle regate di queste classi è molto simile a quello delle regate delle imbarcazioni a vela tradizionali, ma con una velocità e una spettacolarità molto maggiori».

 

Molti saranno i benefici che porterà l'evento, sia a livello d'immagine che per l'incremento turistico. Il lago di S.Croce è storicamente la base degli appassionati di windsurf che popolano la zona di Poiatte, località dalla quale probabilmente partiranno le varie regate in programma. «Si tratta di un’occasione unica per il nostro lago, una grande opportunità per rilanciare gli sport velici e dare impulso anche all’economia locale», sostiene il presidente della Lni Belluno, Stefano Calvi. «Siamo ancora nelle fasi organizzative preliminari e molto lavoro deve ancora essere fatto. Più avanti sarà richiesta la collaborazione dei soci e delle persone che vorranno essere partecipi dell’organizzazione».

 

Noi ci saremo e voi?

 

 

LEGGI ANCHE:

Meteo Veneto

I nostri prodotti