Home>Le Rubriche>News dal Veneto>Interventi per favorire l'emigrazione di ritorno

Interventi per favorire l'emigrazione di ritorno

Tra gli oltre 26 milioni di italiani che hanno lasciato stabilmente il loro paese dopo l’Unità d’Italia per cercare lavoro e fortuna all'estero, il Veneto con oltre 5 milioni di persone è stata la prima regione per numero di abitanti espatriati.

Il fenomeno migratorio ha profondamento coinvolto e segnato la storia di molte comunità venete, che dopo l'Unità d'Italia a causa di profonde crisi economiche, hanno visto lo spopolamento delle campagne venete, con i suoi  abitanti partire per raggiungere destinazioni trasoceaniche, nella speranza di trovare un paese che potesse offrirgli una vita migliore.






La Regione Veneto che si è sempre spesa per mantenere vive relazioni tra comunità lontane promuovendo progetti culturali e iniziative finalizzate alla valorizzazione e conservazione della cultura veneta all’estero.

Tra le iniziative, l'attivazione di un fondo per agevolare coloro che residenti all'estero da oltre 5 anni vogliano rientrare nella terra delle proprie origini, prevedendo la concessione di rimborsi per spese di viaggio, di trasporto oggetti personali, di prima sistemazione, i primi mesi d’affitto e di bollette, a favore dei cittadini veneti emigrati compresi eventuale coniuge superstite o discendenti entro la 3^ generazione in linea retta (figli, nipoti, pronipoti)

Un occasione per molti emigranti veneti ed oriundi di tornare nelle delle loro origini che mai hano dimenticato pur trascorrendo buona parte se non quasi tutta la loro esistenza lontano dall'Italia.

 


per maggiori informazioni
https://bur.regione.veneto.it/BurvServices/Pubblica/DettaglioDgr.aspx?id=393694

Meteo Veneto

I nostri prodotti