Home>Le Rubriche>News dal Veneto>Sei locali veneti tra i nuovi promossi di Gambero Rosso

Sei locali veneti tra i nuovi promossi di Gambero Rosso

12 ottobre 2015


“Il Gambero Rosso”
, guru assoluto nell’editoria enogastronomica specializzata, lo scorso venerdì 10 ottobre ha reso note le sue pagelle, tra le quali risultano promossi sei locali in Veneto.

Attesissima, come di consueto, dai massimi professionisti del settore, la classifica dei migliori bar e delle migliori pasticcerie italiane dell’anno ha decretato anche quest’anno le sue preferenze in fatto di locali, assegnando gli ambitissimi “tre forchette” e “tre bicchieri”, voti massimi conferiti dagli esperti assaggiatori del Gambero.
A trionfare in questa rinomata classifica anche il Veneto, con ben sei riconoscimenti a altrettanti locali di città e provincia.
Tre premi se li è aggiudicati da sola la città di Venezia, con il Grancaffè Quadri di Piazza San Marco, il bar Dandolo dell’hotel Danieli e la coppia Gabbiano – Fortuny dell’hotel Cipriani, mentre le altre ‘medaglie’ sono andate alla pasticceria Biasetto di Padova, al bar Ariele di Conegliano, in provincia di Treviso, e al bar vicentino Il Chiosco di Lonigo.
Colmo d’orgoglio per il locale e per la città che rappresenta ha commentato il direttore del Grancaffè Quadri, Francesco Trevisan: “Dopo la menzione dello scorso anno, ci aspettavamo una chiamata anche questa volta. Il nostro locale è in una piazza fulcro del turismo e inoltre l’orchestra che suona fuori dal bar ci dà una grande visibilità. Ovviamente, anche la qualità dei nostri prodotti è ottima. Tre premi a Venezia? Non mi stupisce, è una città che dà il massimo per il cliente”.
La stessa soddisfazione emerge dalle parole di Roberto Naccari, capo barman del bar Dandolo: “Con questo, sono quattordici anni di fila che vinciamo il premio, un onore. Tutti i giorni al bar si parlava del premio con i miei colleghi, speravamo arrivasse anche quest’anno e non siamo rimasti delusi. Siamo un grande gruppo, composto da persone che hanno passione per il lavoro del barman e credo che questo sia il nostro punto di forza”.
Secondo riconoscimento consecutivo dal parte del Gambero, invece, per Gabbiano e Fortuny. “L’anno scorso eravamo sorpresi,” ha commentato il capo barman, Walter Bolzonella, “quest’anno contenti di esserci confermati. Siamo celebri per aver servito un vip come George Clooney, viene molto spesso da noi, quando è a Venezia questo bar è la sua casa. Non lasciatevi ingannare dalla celebrità, è una persona molto semplice e affabile, ha un sorriso sempre pronto per tutti. L’ultima volta è passato a festeggiare con noi dopo il suo matrimonio”.
Premiata anche un’eccellenza dei locali bio, il bar Ariele di Conegliano, a conferma che le eccellenze in fatto di bar, in Veneto, non mancano, neanche quando si tratta di locali alternativi come quelli biologici.  


di Elisa De Conti

VEDI ANCHE:

 

Meteo Veneto

I nostri prodotti