Home>Le Rubriche>News dal Veneto>Una moneta da 2 Euro dedicata alla basilica di San Marco

Una moneta da 2 Euro dedicata alla basilica di San Marco

È stata presentata sabato mattina 25 marzo in sala Sant’Apollonia a Venezia la moneta da 2 euro dedicata al 400esimo anniversario del completamento della Basilica di San Marco realizzata dall’artista Luciana De Simoni. Alla cerimonia erano presenti la vicesindaco, Luciana Colle, il sottosegretario all’Economia e alle Finanze, Pierpaolo Baretta, l’assessore alla Cultura della Regione, Cristiano Corazzari, l’amministratore delegato dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, Paolo Aielli, il patriarca di Venezia, Francesco Moraglia, e il proto emerito di San Marco, Ettore Vio. L'incontro di presentazione è stato promosso dalla procuratoria di San Marco e dalla fondazione Studium Generale Marcianum.

 

La ricorrenza del 25 marzo coincide con una duplice festività: la solennità liturgica dell’Annunciazione alla Vergine Maria e il “dies natalis”, ovvero il compleanno di Venezia.

 

Nel dritto della moneta  si può osservare la facciata della Basilica di San Marco, perfetto esempio di architettura bizantina, la cui costruzione iniziò nel 1063 nel luogo dove nel IX secolo era stata costruita una cappella per accogliere e venerare le spoglie di San Marco traslate a Venezia da Alessandria d’Egitto. In esergo, “1617” e “2017”, rispettivamente anno di completamento della Basilica e anno di emissione della moneta, poste ai lati del monogramma “RI” della Repubblica Italiana; in basso, la scritta “SAN MARCO”; a destra “LDS”, iniziali dell’autore Luciana De Simoni; in alto, la scritta “VENEZIA” e “R”, identificativo della Zecca di Roma; nel giro, le dodici stelle dell’Unione Europea.

 

LEGGI ANCHE:

Meteo Veneto

I nostri prodotti