Home>Le Rubriche>News dal Veneto>Veneto Turismo: “Venghino, signori venghino!”

Veneto Turismo: “Venghino, signori venghino!”

21 maggio 2015


Il biennio che abbiamo di fronte si prospetta essere di straordinaria importanza dal punto di vista turistico per il Veneto, e l’Italia in generale.

Il turismo, come segnala Statistiche Flash, la pubblicazione periodica del Sistema Statistico della Regione Veneto, continua a crescere a vista d’occhio per la Regione Veneto che, non a caso, è la prima d’Italia nel suddetto settore. Il turismo culturale, in particolar modo, risulta essere di enorme peso dal punto di vista economico: il 46% della spesa complessiva degli stranieri è, infatti, destinata ad una vacanza di questo tipo, con i Giapponesi al primo posto con le cifre più alte, a cui seguono Cinesi ed Americani.
Alla luce dei fatti, potrebbe risultare quindi quasi banale sottolineare quanta importanza rivestano per il Veneto e l’Italia intera i due grandi eventi calamita del 2015-2016, l’appena cominciato Expo 2015 di Milano e il Giubileo straordinario del 2016 a Roma, eventi che vedono arrivare in Italia un flusso turistico di notevoli proporzioni e che risultano essere anche per il Nordest, ed il Veneto in particolare, un’occasione per valorizzare il ricco patrimonio di bellezze e risorse culturali, paesaggistiche, storiche, artigianali ed enogastronomiche del territorio.  
Guardando ai numeri, gli stranieri che nel 2014 hanno trascorso un'unica giornata sul territorio veneto, senza pernottare, hanno speso mediamente 70 euro, cifra di gran lunga superiore alla media nazionale (55 euro), grazie anche al rilevante apporto di chi viaggia per affari (incontri con clienti, per visite di mostre o fiere, corsi di formazione…).
Spostando poi l’attenzione su coloro che decidono di alloggiare in una struttura ricettiva, risulta che chi visita le città d’arte ha una maggiore disponibilità economica: se un turista straniero in Veneto nel 2014 spende mediamente 100 euro al giorno, arriva a quota 132 euro nelle città d'arte. Altro indicatore della buona disponibilità economica degli stranieri in visita alle città d’arte venete è la scelta della struttura ricettiva: oltre il 54% sceglie di alloggiare in alberghi a 4 e 5 stelle (39% il dato complessivo per il Veneto) e un altro 24% alloggia in alberghi a 3 stelle.

Le rosee prospettive per l’economia veneta derivanti dal settore turistico non possono che essere un’occasione da sfruttare, ponendo il turismo al primo posto come forza trainante per una pronta ripresa economica.



di Elisa De Conti 


VEDI ANCHE:

 

Meteo Veneto

I nostri prodotti