Home>Le Aziende>Redazionali Aziende>LA.ME. La meccanica di alta fascia

LA.ME. La meccanica di alta fascia

Gianfranco Cella, titolare della LA.ME di Motta di Livenza, azienda metalmeccanica del trevigiano che offre servizi di tornitura e fresatura per svariati settori, ha raccontato alla rivista ‘Nord Economia’ modus operandi e prospettive professionali di una realtà che, nel corso degli anni, si è distinta per eccellenza produttiva e qualità del servizio.

Un risultato, già di per sé degno di nota, aumenta il suo valore se inserito nello scenario del settore della subfornitura di particolari meccanici (oltre che, anche se non serve ricordarlo, nel contesto economico di incertezza generalizzata), investito negli ultimi anni da una rapida trasformazione che solo le realtà dotate del miglior controllo sui costi e sulla qualità dei processi produttivi hanno superato. La sfida è stata ancor più difficoltosa a causa dei tempi di preavviso ridotti, che hanno imposto una riorganizzazione globale dei processi che ha coinvolto anche i fornitori e l’intera filiera produttiva, ma grazie agli investimenti nell’hardware-software e alle più moderne attrezzature di alta qualità, LA.ME ha conquistato un numero sempre maggiore di nuovi clienti, sia locali che internazionali, migliorando oltretutto diversi profili qualitativi fino a raggiungere un target superiore e meno concorrenziale.

L’azienda, che si occupa della costruzione di particolari meccanici di piccole e medie dimensioni, singoli o assemblati in gruppi d’insieme, già completi di impiantistica oleodinamica, pneumatica o elettrica, con tanto di controlli qualità e, su richiesta, relativo assemblaggio, estende i suoi commerciali dall’Europa, in particolar modo Svizzera, Germania e Olanda, fino all’Asia.

Come chiarisce il signor Cella, infatti, nonostante l’auspicio sia quello di riuscire a consolidare innanzitutto la presenza sul mercato nazionale, la crescita moderata di quest’ultimo, causa la fragile situazione economica globale, spinge al momento a concentrarsi sul mercato estero.
L’attività di LA.ME inizia con l’acquisizione delle materie prime, dei componenti commerciali e dei semilavorati, per poi proseguire con le lavorazioni di macchina utensile, con i trattamenti superficiali e/o termici presso fornitori esterni e con i controlli qualità ad opera del personale specializzato a costantemente aggiornato.

Cella illustra, poi, le novità all’interno dell’azienda, dalla nuova macchina di misura tridimensionale al nuovo centro di lavoro a cinque assi, aggiungendo che tra i programmi futuri vi è quello di sostituire alcuni macchinari con nuovi sistemi tecnologicamente più avanzati.

La politica aziendale di attenzione alle esigenze del cliente e profonda sensibilità verso una costante innovazione hanno portato LA.ME a configurarsi come una delle realtà più prestigiose nel campo della subfornitura di particolari meccanici, tanto da essere premiata da un adeguamento alle normative riguardanti la qualità dei processi organizzativi e dei prodotti. L’azienda ha ottenuto, oltre all’attribuzione del Rating di Legalità, la certificazione del sistema di gestione per la qualità, in conformità ai requisiti della norma Uni En Iso 9001:2008, per le attività di progettazione e costruzione di macchine speciali e lavorazioni meccaniche di precisione su specifica del cliente.

 

TESTO Elisa De Conti





VEDI ANCHE:

 

Meteo Veneto

I nostri prodotti